escort

“Ecco perché è molto meglio fare sesso con una escort piuttosto che con una porno attrice.”

Questo è il titolo dell’articolo che leggevo qualche giorno fa durante la pausa caffè a lavoro. Mi pareva un articolo piuttosto velleitario, nel senso più leggero del termine, eppure è stato estremamente educativo ed interessante leggerlo. Devo dire che ho condiviso per filo e per segno ogni singola riga dell’ autore e adesso voglio spiegarvi il motivo.

In sostanza si diceva nel testo dell’articolo che una girl per fare sesso deve possedere alcuni requisiti essenziali che più o meno conosciamo tutti, ossia una buona dose di perversione, predisposizione ai preliminari, voglia di sperimentare e trasgredire con posizioni e pratiche sessuali inusuali ma soprattutto deve sentire profondamente la necessità e la voglia di fare tutto questo anche per il proprio partner. Intuire e anticipare i desideri di un uomo, sapere ancora prima ciò che lui le chiederà, come si esegue ad esempio un bellissimo pompino.

Questi erano gli argomenti di fondo dell’articolo e poi venivano associati a due tipologie di donne. Nella fattispecie l’autore parlava delle sexy escort di Prato che nel confronto con le classiche porno attrici, vincevano a mani basse, forti di un talento da vendere. In effetti all’apparenza una porno attrice sembra davvero avere due marce in più rispetto ad una escort, questo perché durante l’amplesso ma anche nella fase preliminare sembra dare l’anima in tutto quello che fa. Però non dobbiamo mai scordarci che davanti a loro ci sono delle telecamere, con tanto di set scenico ed altre persone che incitano e danno le direttive su come fare sesso in termini di posizioni, di sguardi, di gesti e molto altro. Quindi è tutto condizionato da una situazione realizzata ad arte. Invece, quando ci troviamo face to face con una’accompagnatrice, conta solo il nostro piacere ed eventualmente anche il piacere di lei. Ma non esistono delle telecamere che devono riprendere una scena apparentemente coinvolgente, non ci sono persone di regia che dicono cosa bisogna fare e cosa non bisogna fare.

Insomma, l’articolo trattava perfettamente questo tema creando un confronto, un parallelismo tra porno attrice e una normale escort. Devo dire che l’argomento mi ha preso talmente tanto che alla sera, dopo il lavoro, la prima cosa che ho fatto è stata quella di contattare una escort a Prato sul sito Torchemada e provare con lei il piacere di vivere dei momenti stupendi di relax e di piacere, con la consapevolezza che in quel momento stavo per fare sesso con una donna che ne sa più di un’attrice porno. Esperienza davvero unica e suggestiva, semplicemente attraverso un annuncio di incontri escort.